Luglio 2019 - In campeggio con papà ! (Svezia)

Strade, racconti, viaggi, informazioni sui paesi, consigli...

Moderatore: EnduroStradali

Rispondi
Avatar utente
charlyno
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 532
Iscritto il: giovedì 24 aprile 2008, 15:06
Località: Palermo
Contatta:

Luglio 2019 - In campeggio con papà ! (Svezia)

Messaggio da charlyno » lunedì 5 agosto 2019, 14:50

Tutte le foto qui https://bit.ly/2YwoLGu

Visita www.francescoinviaggio.it

25 Luglio 2019 (375 km) Le promesse si mantengone sempre ! Terminato il lavoro sono pronto per partire in direzione di Stoccolma per prendere “la pulce” mia figlia e trascorrere insieme in moto qualche giorno in campeggio. Ho già preparato tutto l’occorrente nei giorni precedenti non mi resta che indossare l’abbigliamento moto, chiudere casa ed accedere il motore! Sono le 17.00 e c’è una bellissima giornata di sole con una temperatura di 26 gradi . Mi aspettano circa 620 km di cui più della metà li percorrero oggi. Si parte finalmente se non prima di un messaggio alla pulce con tanto di foto : papà sta arrivando ! I primi chilometri scorrono velocemente via autostrada. La temperatura è salita a 30 gradi ! Entrato nella regione dello Småland faccio una piccola deviazione per visitare le rovine della chiesa mediavale di Hallsjö le cui origini risalgono al 1390. Oggi rimane ben poco di quello era era la chiesa ma il posto è molto suggestivo e merita una visita. Si riparte seguendo l’autostrada. Nei pressi di Värnamo lascio l’autostrada per percorrere gli ultimi 120 km sino a Tranås percorrerendo strade secondarie. Nei pressi di Järnboda faccio una sosta per la cena sul lago Torrmyra. Il luogo è incantevole . C’è gente che fa il bagno, il termometro segna +32 ! Ceno a base di chili con carne. Sono tentato di farmi un tuffo al lago visto la calura ma mi aspetta ancora un po di strada. Si riparte percorrendo un gran bel tratto di strada tra boschi e laghi sino a a Eksjö per poi giungere finalmente a destinazione, il Tranås Vandrarhem, un ostello situato in una zona boschiva molto tranquilla. Il rapporto qualità prezzo è ottimo e c’è un ampio parcheggio gratuito. Una doccia calda e poi a nanna, per oggi può bastare.

26-27-28 Luglio 2019 (325 km) Sone le sette del mattino . Il sole è già caldo e c’è una magnifica giornata. Prendo tutto l’occorrente per fare colazione e mi siedo comodamente fuori. L’odore del caffè con la moka si diffonde nell’aria e non vedo l’ora di gustarmi con tranquillità una grossa tazza, il tutto accompagnato da pane e nutella ! Caricata la moto lascio l’ostello per percorrere velocemente il tratto di strada sino a Stoccolma. Giunto a destinazione mia figlia mi viene incontro correndo piena di gioia per avvolgermi in un lunghissimo abbraccio che solo un papà può capire. Prima di partire per il campeggio facciamo pranzo a casa dei nonni e poi sistemate le ultime cose preparo mia figlia per il viaggio. Il suo viso è raggiante e pieno di felicità. Si va in moto in campeggio con papà ! Qualche foto ricordo e si parte verso Bredsand nei pressi di Enköping a circa 85 km da Stoccolma. Fa caldissimo e lungo la strada facciamo una sosta “gelato” per rinfrescarsi un pò. Finalmente giungiamo al Nordic Camping Bredsand proprio sulle sponde del Mälaren il terzo più grande lago della Svezia, dopo i laghi Vänern e Vättern. Luogo fantastico per trascorrere una vacanza con i bimbi. Fatto il check-in scegliamo con cura il posto dove montare la tenda. Vista lago a pochissimi metri dall’acqua e con tanto di pini secolari a farci da ombra la mattina. Spiego a mia figlia come montare la tenda e come fissarla per benino in maniera che non voli via con il vento. Una volta montato il tutto e sistemato i bagagli bisogna gonfiare il materassino e sistemare i sacchi a pelo per la notte. Pargheggiata infine la moto accanto la tenda può cominciare la nostra vacanza in campeggio. Prima di tutto un bel bagno rinfrescante nelle calme acque del lago visto i 33 gradi ! Poi una doccia ed i preparativi per la cena. Oggi si può scegliere tra riso con chili e carne o ravioli. Lascio decidere la pulce . Terminata la cena e pulite le stoviglie, mia figlia non vede l’ora di pescare. Le ho comprato una canna da pesca giusto per divertirsi un pò. Le spiego come funziona il mulinello e come si fa a lanciare l’esca. Le basta poco per imparare in fretta. Sinceramente usando la mosca non credevo che potesse prendere qualcosa ed invece mi sono dovuto ricredere. Dopo circa una mezz’oretta di lanci un grosso pesce persico (aborre) abbocca all’amo ! Vi lascio immaginare la gioia di mia figlia ed anche la mia , il suo primo pesce ed anche bello grosso ! Insomma come prima giornata di campeggio non poteva andare meglio. Parlerà del suo pesce e di come ha fatto a pescarlo sino a quando stanca non si addormenterà. Il resto delle giornate trascorrerano piacevolmente tra giochi in acqua, relax, pesca non proprio fortunata questa volta e tante risate.

29 Luglio 2019 (730 km) Purtroppo è ora di tornare. Sono le sette e mia figlia dorme beatamente. Ne approfitto per farmi un buon caffè nella quiete mattutina. Una svolta svegliatasi le faccio fare colazione e poi cominciamo a smontare il tutto. Caricata la moto e salutati i compagnetti della tenda accanto si torna a Stoccolma dove lascerò mia figlia per tornare a Malmö. Giunti a destinazione faccio una breve pausa per mangiare qualcosa e riparto immediatamente. Oggi i chilometri da percorrere saranno 730. Una volta giunto a Linköping lascio l’autostrada per percorrere un pò di strade secondarie. Bellissimo ed entusiasmante il tratto che dalla strada 23 attraversa Tobo, Ulrika sino a giungere a Kisa. Un susseguirsi di curve tra laghi e boschi centenari di una bellezza straordinaria. Proseguo la mia strada con alcune soste per il caffè sino a giungere a Nydala nei pressi di Värnamo dove mi fermo per visitare l’antico monastero . La chiesa attuale comprende le rovine del convento fondato 1143 dai monaci cistercensi che vi abitarono per 400 anni. Nel 1568, i danesi saccheggiarono, bruciarono e distrussero il convento. Fu parzialmente ricostruito nel 1688. Ripresa la moto, percorro gli ultimi chilometri sino a casa dove giungo in serata. Ho ancora vivo il ricordo di questi giorni trascorsi con mia figlia in campeggio, la sua gioia ed il suo stupore per aver pescato il suo primo pesce, il sorriso e la spensieratezza di una ragazzina che sta crescendo velocemente. Alla prossima.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
Francesco su "MANDARINO" BMW GS 1200 Palermo

www.francescoinviaggio.it

Non conoscere il mondo..è come non conoscere se stessi.

Avatar utente
ciccio pasticcio
EnduristaSelvaggio
EnduristaSelvaggio
Messaggi: 1984
Iscritto il: mercoledì 21 novembre 2007, 16:40

Re: Luglio 2019 - In campeggio con papà ! (Svezia)

Messaggio da ciccio pasticcio » mercoledì 7 agosto 2019, 10:50

:-D
SBARO MA.....NO IMPARO!!!!!!!
Semper Cancellis!!
Ciao Pupa, Ciao Tonino, Ciao Massimo, Ciao Stefano,Ciao Mario, Ciao Corrado,ci vediamo piu in la.

Avatar utente
max37
EnduristaSelvaggio
EnduristaSelvaggio
Messaggi: 2798
Iscritto il: giovedì 23 agosto 2007, 11:07
Località: Dueville, Vicenza Moto: Ducati Hyperstrada e Beta Alp 200

Re: Luglio 2019 - In campeggio con papà ! (Svezia)

Messaggio da max37 » venerdì 9 agosto 2019, 11:01

Bella esperienza per la figlia
http://www.tecnicamotori.it/

La cosa più deliziosa non è non avere nulla da fare. E' avere qualcosa da fare e non farla.
Oggi non faccio niente perchè ieri non ho fatto niente ma non avevo finito

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno