Esiste?

[FreeZone] Forum aperto a quasi ogni genere di argomento... [No politica, religione, temi razziali, temi sessuali]

Moderatore: EnduroStradali

Goldrake
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 130
Iscritto il: mercoledì 3 giugno 2015, 11:17

Esiste?

Messaggio da Goldrake » sabato 16 maggio 2020, 17:03

Esiste una moto adatta a fare del fuoristrada, anche leggero, ma con una posizione del busto leggermente inclinata in avanti?

Avatar utente
terra-moto
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 253
Iscritto il: mercoledì 2 febbraio 2011, 22:43
Località: Galzignano Terme (PD)

Re: Esiste?

Messaggio da terra-moto » sabato 16 maggio 2020, 17:28

Negli anni ho visto anche gsxr e Panigale Immagine
Non credo esista una moto di serie con tali caratteristiche.
Sarebbe illogico come il SUV/coupé Immagine però vendono un bel po'.
ImmagineImmagine

Inviato dal mio BV9800 utilizzando Tapatalk

si va in moto sempre troppo poco



Bmw S1000xr
Husqvarna 701 enduro
Husqvarna TE 300 ie
Honda CB 400 SS
Marciume vario d'epoca o quasi :)

Avatar utente
fede78
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 2204
Iscritto il: giovedì 5 aprile 2007, 0:50
Località: casale sul sile (tv)

Re: Esiste?

Messaggio da fede78 » domenica 17 maggio 2020, 8:22

C'era un personaggio che aveva fatto il giro del mondo su R1 e questo italiano con gsxr che va dappertutto

https://www.instagram.com/p/B9SKQZRIdMb ... h2vkvfsoym

Secondo me sono esercizi di sopravvivenza ma non hanno molto senso.
Anche perché non credo porti un vantaggio nella guida in fuoristrada, se si carica la posizione in avanti credo sia più difficile gestire eventuali perdite di aderenza, senza contare tutto il resto

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk

ktm 690 r

Goldrake
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 130
Iscritto il: mercoledì 3 giugno 2015, 11:17

Re: Esiste?

Messaggio da Goldrake » domenica 17 maggio 2020, 9:25

No, vabbè mica volevo dire così estremo!

Non mi sognerei mai di prendere una Panigale e buttarla nel fango! Anche se avessi i soldi per comprarla.

Mica da sdraiarsi sul serbatoio, leggermente in avanti, diciamo una posizione da naked.
Ho visto anche sulle varie scrambler sì sta belli dritti.

Avatar utente
ciccio pasticcio
EnduristaSelvaggio
EnduristaSelvaggio
Messaggi: 2157
Iscritto il: mercoledì 21 novembre 2007, 16:40

Re: Esiste?

Messaggio da ciccio pasticcio » lunedì 18 maggio 2020, 10:27

Se prendi un manubrio basso basso... appunto da naked, ogni dual diventa così, ma.....ti troveresti a caricare tutto sulle braccia e renderesti impossibile la guida in piedi....di solito tutti fanno il contrario, alzando con riser il manubrio o prendendo pieghe piu alte....ma alla fine ognuno ha la sua in testa...di piega :lol:
SBARO MA.....NO IMPARO!!!!!!!
Semper Cancellis!!
Ciao Pupa, Ciao Tonino, Ciao Massimo, Ciao Stefano,Ciao Mario, Ciao Corrado,ci vediamo piu in la.

Goldrake
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 130
Iscritto il: mercoledì 3 giugno 2015, 11:17

Re: Esiste?

Messaggio da Goldrake » lunedì 18 maggio 2020, 19:04

Come immaginavo non esiste....
Più che testa il problema è nella schiena! È uscito fuori che ho una disparità discopatia lombosacrale e fatico anche a fissare la macchina per un paio di ore...

Stando così le cose non credo che sarò presto di vostri, ma dovrò orientarmi su moto stradali (Sigh!) che richiedono una posizione del busto più caricata in avanti.

Avatar utente
bedok
Member
Member
Messaggi: 99
Iscritto il: domenica 29 aprile 2018, 10:49
Località: imola
Contatta:

Re: Esiste?

Messaggio da bedok » martedì 19 maggio 2020, 9:00

Oltre che al manubrio basso , forse ti potrebbe aiutare , a parità di manubrio , la sua distanza in orizzontale dalle pedane , quello che voglio dire è che forse mettendo dei blocchetti per avanzare il manubrio ti troveresti più caricato in avanti quando sei seduto e comunque puoi continuare a guidare in piedi quando serve , bisogna vedere se è sufficiente .

Inviato dal mio Redmi 8 utilizzando Tapatalk

la moto logora chi non ce l'ha

teddy
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 313
Iscritto il: lunedì 24 settembre 2018, 22:19
Località: Pordenone

Re: Esiste?

Messaggio da teddy » martedì 19 maggio 2020, 9:59

Goldrake ha scritto:Come immaginavo non esiste....
Più che testa il problema è nella schiena! È uscito fuori che ho una disparità discopatia lombosacrale e fatico anche a fissare la macchina per un paio di ore...

Stando così le cose non credo che sarò presto di vostri, ma dovrò orientarmi su moto stradali (Sigh!) che richiedono una posizione del busto più caricata in avanti.
Mah, non sarei così drastico, qualcosa ci si può inventare lavorando su sella, pedane e manubrio.

Poi occhio che in realtà non sono tante neanche le stradali con una posizione "moderatamente" caricata in avanti.
Kawasaki z1000sx, le triumph, le fazer.
Con queste però considera che hanno sospensioni mediamente molto più sostenute di una enduro dovresti lavorarci comunque.
WR250R bianca - la picia

Avatar utente
andreatv
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 841
Iscritto il: mercoledì 29 agosto 2018, 10:33
Località: silea (TV)

Re: Esiste?

Messaggio da andreatv » martedì 19 maggio 2020, 10:49

Ocio anche alla sella, una morbida che infossa per la schiena è peggiore di una dura e rigida.
GSX 750 F 1998
DR 600 SN41A 1986
TA XL600V 1991

"Nulla si crea, nulla si distrugge, ma tutto si può rompere se lo si trasforma!"

Avatar utente
fede78
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 2204
Iscritto il: giovedì 5 aprile 2007, 0:50
Località: casale sul sile (tv)

Re: Esiste?

Messaggio da fede78 » martedì 19 maggio 2020, 12:12

Non conosco il problema che hai alla schiena ma se stando in avanti con il busto stai meglio allora basta che tieni il manubrio basso e con la piega un po' in avanti. In questo modo nella guida in piedi ti trovi per forza di cose verso avanti.
Non è la maniera più giusta ma se ti permette di usare la moto....

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk

ktm 690 r

teddy
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 313
Iscritto il: lunedì 24 settembre 2018, 22:19
Località: Pordenone

Re: Esiste?

Messaggio da teddy » martedì 19 maggio 2020, 13:51

fede78 ha scritto:Non conosco il problema che hai alla schiena ma se stando in avanti con il busto stai meglio allora basta che tieni il manubrio basso e con la piega un po' in avanti. In questo modo nella guida in piedi ti trovi per forza di cose verso avanti.
Non è la maniera più giusta ma se ti permette di usare la moto....

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk
Penso che il suo sia un problema generale, non solo nella guida in piedi. Lo ha più di qualcuno del forum fazer, uno, oer esempio , è passato dalla multistrada al superduke gt anche per quello.

Ah, tra le "endurone" (anche se molto stradale) con posizione un poco più caricata davanti c'è la tiger sport.
WR250R bianca - la picia

Goldrake
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 130
Iscritto il: mercoledì 3 giugno 2015, 11:17

Re: Esiste?

Messaggio da Goldrake » martedì 19 maggio 2020, 14:03

Prendere una moto da enduro e modificarla è un po' un terno al lotto, magari riesce magari no. Oggi ho provato a sedermi sulla Transalp di mio padre e appena poggiato sulla sella ho preso subito il punto dolente.
Ho letto online e è un problema molto diffuso, a volte anche a seguito di infortuni, molti motociclisti, anche enduristi, "risolvono" con una sport-tourer coi semimanubri.

Goldrake
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 130
Iscritto il: mercoledì 3 giugno 2015, 11:17

Re: Esiste?

Messaggio da Goldrake » martedì 19 maggio 2020, 14:09

teddy ha scritto:
martedì 19 maggio 2020, 9:59
Goldrake ha scritto:Come immaginavo non esiste....
Più che testa il problema è nella schiena! È uscito fuori che ho una disparità discopatia lombosacrale e fatico anche a fissare la macchina per un paio di ore...

Stando così le cose non credo che sarò presto di vostri, ma dovrò orientarmi su moto stradali (Sigh!) che richiedono una posizione del busto più caricata in avanti.
Mah, non sarei così drastico, qualcosa ci si può inventare lavorando su sella, pedane e manubrio.

Poi occhio che in realtà non sono tante neanche le stradali con una posizione "moderatamente" caricata in avanti.
Kawasaki z1000sx, le triumph, le fazer.
Con queste però considera che hanno sospensioni mediamente molto più sostenute di una enduro dovresti lavorarci comunque.
Sì ho visto che parecchie naked e semicarenate hanno una posizione che richiede il busto dritto, quindi non buone.
Le Triumph quali?
La Kawa mi piace molto, ma costa ed adesso non saprei che farmene di un 1000. Interessante le Fazer, ma nell'altro messaggio dici che parecchi sono passati ad altro, mi puoi spiegare meglio? Grazie.

Goldrake
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 130
Iscritto il: mercoledì 3 giugno 2015, 11:17

Re: Esiste?

Messaggio da Goldrake » martedì 19 maggio 2020, 14:11

andreatv ha scritto:
martedì 19 maggio 2020, 10:49
Ocio anche alla sella, una morbida che infossa per la schiena è peggiore di una dura e rigida.
Grazie del consiglio. Hai dei modelli da suggerire?

teddy
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 313
Iscritto il: lunedì 24 settembre 2018, 22:19
Località: Pordenone

Re: Esiste?

Messaggio da teddy » martedì 19 maggio 2020, 15:32


Goldrake ha scritto:
teddy ha scritto:
martedì 19 maggio 2020, 9:59
Goldrake ha scritto:Come immaginavo non esiste....
Più che testa il problema è nella schiena! È uscito fuori che ho una disparità discopatia lombosacrale e fatico anche a fissare la macchina per un paio di ore...

Stando così le cose non credo che sarò presto di vostri, ma dovrò orientarmi su moto stradali (Sigh!) che richiedono una posizione del busto più caricata in avanti.
Mah, non sarei così drastico, qualcosa ci si può inventare lavorando su sella, pedane e manubrio.

Poi occhio che in realtà non sono tante neanche le stradali con una posizione "moderatamente" caricata in avanti.
Kawasaki z1000sx, le triumph, le fazer.
Con queste però considera che hanno sospensioni mediamente molto più sostenute di una enduro dovresti lavorarci comunque.
Sì ho visto che parecchie naked e semicarenate hanno una posizione che richiede il busto dritto, quindi non buone.
Le Triumph quali?
La Kawa mi piace molto, ma costa ed adesso non saprei che farmene di un 1000. Interessante le Fazer, ma nell'altro messaggio dici che parecchi sono passati ad altro, mi puoi spiegare meglio? Grazie.
Purtroppo la fazer è un modello non più in produzione, quindi col tempo chi la cambia prende altro.
Molti hanno preso kakkatiemme, perché, cosa vuoi, di cv non ce n'è mai abbastanza Immagine
La z1000sx è l'erede designata, sono praticamente la stessa moto: kawa pesa un poco di più ed è un poco più "grande", ma come motore e dinamica sono gemelle.
Nipote grintosa della fazer1000 ci sarebbe anche la suzuki gsx1000s.

Ad occhio dovresti provare una fazer8, con un manubrio piega bassa e girato nel verso giusto stai un poco caricato sull'anteriore.

Tra le triumph le speed sicuro e la tiger. Forse sulla tiger bisogna lavorare sul manubrio.

Altrimenti le ss anni 90 o primissimi anni 2000. Però hanno i semimanubri e sono rigidine.

Lascia perdere tutte le ss moderne.

WR250R bianca - la picia

Avatar utente
ciccio pasticcio
EnduristaSelvaggio
EnduristaSelvaggio
Messaggi: 2157
Iscritto il: mercoledì 21 novembre 2007, 16:40

Re: Esiste?

Messaggio da ciccio pasticcio » martedì 19 maggio 2020, 15:36

te si come na enciclopedia
SBARO MA.....NO IMPARO!!!!!!!
Semper Cancellis!!
Ciao Pupa, Ciao Tonino, Ciao Massimo, Ciao Stefano,Ciao Mario, Ciao Corrado,ci vediamo piu in la.

teddy
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 313
Iscritto il: lunedì 24 settembre 2018, 22:19
Località: Pordenone

Re: Esiste?

Messaggio da teddy » martedì 19 maggio 2020, 16:21


teddy ha scritto:
Lascia perdere tutte le ss moderne.
Mi correggo : c'è la ducati supersport.

(non fosse che è ducaudi e zoppa ci farei un pensierino pure io Immagine)

WR250R bianca - la picia

Goldrake
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 130
Iscritto il: mercoledì 3 giugno 2015, 11:17

Re: Esiste?

Messaggio da Goldrake » martedì 19 maggio 2020, 23:03

teddy ha scritto:
martedì 19 maggio 2020, 15:32
Goldrake ha scritto:
teddy ha scritto:
martedì 19 maggio 2020, 9:59
Mah, non sarei così drastico, qualcosa ci si può inventare lavorando su sella, pedane e manubrio.

Poi occhio che in realtà non sono tante neanche le stradali con una posizione "moderatamente" caricata in avanti.
Kawasaki z1000sx, le triumph, le fazer.
Con queste però considera che hanno sospensioni mediamente molto più sostenute di una enduro dovresti lavorarci comunque.
Sì ho visto che parecchie naked e semicarenate hanno una posizione che richiede il busto dritto, quindi non buone.
Le Triumph quali?
La Kawa mi piace molto, ma costa ed adesso non saprei che farmene di un 1000. Interessante le Fazer, ma nell'altro messaggio dici che parecchi sono passati ad altro, mi puoi spiegare meglio? Grazie.
Purtroppo la fazer è un modello non più in produzione, quindi col tempo chi la cambia prende altro.
Molti hanno preso kakkatiemme, perché, cosa vuoi, di cv non ce n'è mai abbastanza Immagine
La z1000sx è l'erede designata, sono praticamente la stessa moto: kawa pesa un poco di più ed è un poco più "grande", ma come motore e dinamica sono gemelle.
Nipote grintosa della fazer1000 ci sarebbe anche la suzuki gsx1000s.

Ad occhio dovresti provare una fazer8, con un manubrio piega bassa e girato nel verso giusto stai un poco caricato sull'anteriore.

Tra le triumph le speed sicuro e la tiger. Forse sulla tiger bisogna lavorare sul manubrio.

Altrimenti le ss anni 90 o primissimi anni 2000. Però hanno i semimanubri e sono rigidine.

Lascia perdere tutte le ss moderne.
Io tanti cavalli non li voglio e non li saprei neanche gestire, pertanto punterei su una media cilindrata.
Rimane sempre il mantra dello spendere poco, quindi il nuovo è fuori discussione.
Comunque ho notato che semicarenate e sport-tourer di media cilindrata sono praticamente sparite dai listini.

teddy
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 313
Iscritto il: lunedì 24 settembre 2018, 22:19
Località: Pordenone

Re: Esiste?

Messaggio da teddy » martedì 19 maggio 2020, 23:46

Goldrake ha scritto:
teddy ha scritto:
martedì 19 maggio 2020, 15:32
Goldrake ha scritto:
Sì ho visto che parecchie naked e semicarenate hanno una posizione che richiede il busto dritto, quindi non buone.
Le Triumph quali?
La Kawa mi piace molto, ma costa ed adesso non saprei che farmene di un 1000. Interessante le Fazer, ma nell'altro messaggio dici che parecchi sono passati ad altro, mi puoi spiegare meglio? Grazie.
Purtroppo la fazer è un modello non più in produzione, quindi col tempo chi la cambia prende altro.
Molti hanno preso kakkatiemme, perché, cosa vuoi, di cv non ce n'è mai abbastanza Immagine
La z1000sx è l'erede designata, sono praticamente la stessa moto: kawa pesa un poco di più ed è un poco più "grande", ma come motore e dinamica sono gemelle.
Nipote grintosa della fazer1000 ci sarebbe anche la suzuki gsx1000s.

Ad occhio dovresti provare una fazer8, con un manubrio piega bassa e girato nel verso giusto stai un poco caricato sull'anteriore.

Tra le triumph le speed sicuro e la tiger. Forse sulla tiger bisogna lavorare sul manubrio.

Altrimenti le ss anni 90 o primissimi anni 2000. Però hanno i semimanubri e sono rigidine.

Lascia perdere tutte le ss moderne.
Io tanti cavalli non li voglio e non li saprei neanche gestire, pertanto punterei su una media cilindrata.
Rimane sempre il mantra dello spendere poco, quindi il nuovo è fuori discussione.
Comunque ho notato che semicarenate e sport-tourer di media cilindrata sono praticamente sparite dai listini.
Eh, a chi lo dici.
Adesso c'è la mania delle naked e delle endurone.
Ma su strada non sono la stessa cosa di una sport tourer tipo fazer, inutile dire il contrario.

Per questo mi tengo la fzs600, anche se in effetti un pochetto più di motore a volte (poche in realtà) mi piacerebbe.
Anche un avantreno un peletto più solido in velocità non sarebbe male. Ma parliamo comunque di situazioni e velocità dove il codice della strada diciamo che è lì che si sta suicidando dalla paura e disperazione Immagine

Se vuoi spendere poco punta ad una di quelle, le vanno buttando Immagine

Sempre se ti piace guidare.
Sennò ci sono anche le suzuki gsx, ma sono più "arretrate" come impostazione e guidabilità, infatti ce n'è pocherrime in giro.

Comunque una fazer8 tra il 2010 e il 2014 viene via tra i 2500 e i 3500.
Un fzs600 dovresti pagarlo, solo se splendido, intorno ai 1500 (ed è un furto).

WR250R bianca - la picia

Goldrake
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 130
Iscritto il: mercoledì 3 giugno 2015, 11:17

Re: Esiste?

Messaggio da Goldrake » mercoledì 20 maggio 2020, 8:21

teddy ha scritto:
martedì 19 maggio 2020, 23:46
Goldrake ha scritto:
teddy ha scritto:
martedì 19 maggio 2020, 15:32


Purtroppo la fazer è un modello non più in produzione, quindi col tempo chi la cambia prende altro.
Molti hanno preso kakkatiemme, perché, cosa vuoi, di cv non ce n'è mai abbastanza Immagine
La z1000sx è l'erede designata, sono praticamente la stessa moto: kawa pesa un poco di più ed è un poco più "grande", ma come motore e dinamica sono gemelle.
Nipote grintosa della fazer1000 ci sarebbe anche la suzuki gsx1000s.

Ad occhio dovresti provare una fazer8, con un manubrio piega bassa e girato nel verso giusto stai un poco caricato sull'anteriore.

Tra le triumph le speed sicuro e la tiger. Forse sulla tiger bisogna lavorare sul manubrio.

Altrimenti le ss anni 90 o primissimi anni 2000. Però hanno i semimanubri e sono rigidine.

Lascia perdere tutte le ss moderne.
Io tanti cavalli non li voglio e non li saprei neanche gestire, pertanto punterei su una media cilindrata.
Rimane sempre il mantra dello spendere poco, quindi il nuovo è fuori discussione.
Comunque ho notato che semicarenate e sport-tourer di media cilindrata sono praticamente sparite dai listini.
Eh, a chi lo dici.
Adesso c'è la mania delle naked e delle endurone.
Ma su strada non sono la stessa cosa di una sport tourer tipo fazer, inutile dire il contrario.

Per questo mi tengo la fzs600, anche se in effetti un pochetto più di motore a volte (poche in realtà) mi piacerebbe.
Anche un avantreno un peletto più solido in velocità non sarebbe male. Ma parliamo comunque di situazioni e velocità dove il codice della strada diciamo che è lì che si sta suicidando dalla paura e disperazione Immagine

Se vuoi spendere poco punta ad una di quelle, le vanno buttando Immagine

Sempre se ti piace guidare.
Sennò ci sono anche le suzuki gsx, ma sono più "arretrate" come impostazione e guidabilità, infatti ce n'è pocherrime in giro.

Comunque una fazer8 tra il 2010 e il 2014 viene via tra i 2500 e i 3500.
Un fzs600 dovresti pagarlo, solo se splendido, intorno ai 1500 (ed è un furto).
Appunto, con un 600 da 90cv in un attimo fai da zero a "ma 'do vai mo te fo nero e scordate 'a patente".

Parli delle gsx-f? Preferirei una mezza nuda. Ho visto che la vecchia Fazer ha più medi rispetto alla successiva che, come quasi tutti i 4-in-linea, ha una coppia altissima e per me significa non usabile su strada.

teddy
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 313
Iscritto il: lunedì 24 settembre 2018, 22:19
Località: Pordenone

Re: Esiste?

Messaggio da teddy » mercoledì 20 maggio 2020, 9:57


Goldrake ha scritto:
teddy ha scritto:
martedì 19 maggio 2020, 23:46
Goldrake ha scritto: Io tanti cavalli non li voglio e non li saprei neanche gestire, pertanto punterei su una media cilindrata.
Rimane sempre il mantra dello spendere poco, quindi il nuovo è fuori discussione.
Comunque ho notato che semicarenate e sport-tourer di media cilindrata sono praticamente sparite dai listini.
Eh, a chi lo dici.
Adesso c'è la mania delle naked e delle endurone.
Ma su strada non sono la stessa cosa di una sport tourer tipo fazer, inutile dire il contrario.

Per questo mi tengo la fzs600, anche se in effetti un pochetto più di motore a volte (poche in realtà) mi piacerebbe.
Anche un avantreno un peletto più solido in velocità non sarebbe male. Ma parliamo comunque di situazioni e velocità dove il codice della strada diciamo che è lì che si sta suicidando dalla paura e disperazione Immagine

Se vuoi spendere poco punta ad una di quelle, le vanno buttando Immagine

Sempre se ti piace guidare.
Sennò ci sono anche le suzuki gsx, ma sono più "arretrate" come impostazione e guidabilità, infatti ce n'è pocherrime in giro.

Comunque una fazer8 tra il 2010 e il 2014 viene via tra i 2500 e i 3500.
Un fzs600 dovresti pagarlo, solo se splendido, intorno ai 1500 (ed è un furto).
Appunto, con un 600 da 90cv in un attimo fai da zero a "ma 'do vai mo te fo nero e scordate 'a patente".

Parli delle gsx-f? Preferirei una mezza nuda. Ho visto che la vecchia Fazer ha più medi rispetto alla successiva che, come quasi tutti i 4-in-linea, ha una coppia altissima e per me significa non usabile su strada.
Eh, ma infatti io ho sempre parlato di FZS, non fz.
La fazer buone sono la prima serie.
Il 600 deriva il motore da quello della thundercat di fine anni 90,con carburatori piu piccoli e fasatura leggermente meno spinta. Perdeva circa 10 cv rispetto alla sportiva ma ne guadagnava in coppia.
L'fz6 invrce deriva il motore dalla r6.
Mai motore fu meno indicato per un simile passaggio.
Non l'ho mai considerata, anche se in realtà il buco di erogazione si riesce un poco a sistemare con 2 aggeggetti eletrronici.
Molto meglio la fz8 che è la versione a cubatura ridotta della fz1, che deriva il motore dal primo della r1.

Sfortunatamente per me mamma Yamaha ha deciso di farla con serbatoio da 17 litri, io sono abituato ai 20-22 della fzs.
Inoltre non mi piace tantissimo l'erogazione, avrei gradito un poco più di allungo, invece gira come un mille, ha il limitatore a 11,5k e una curva più piatta in alto.

Il problema con le fzs potrebbero essere le normative antiinquinamento, sono mezzi a carburatori.
WR250R bianca - la picia

Avatar utente
andreatv
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 841
Iscritto il: mercoledì 29 agosto 2018, 10:33
Località: silea (TV)

Re: Esiste?

Messaggio da andreatv » mercoledì 20 maggio 2020, 10:46

Io ho la gsxf 750, ha 95cv mi pare, che oggi per la cilindrata è ben poco ma per girare in strada fidati che già così ne hai molto più del necessario. La posizione è abbastanza comoda, caricata in avanti ma non troppo con le pedane che non costringono a stare troppo rannicchiati. In autostrada a 140 accucciato dietro il cupolino (one) sei super riparato e ti sembra di essere fermo, perlomeno se sei abituato a un dr600 col pignone maggiorato che a 100 allora sembra che gridi pietà. L'unico neo è che è un treno, è stabilissima ma l'agilità non è il suo forte.

Per il discorso sella più che un modello in se io cercherei un bravo sellaio
GSX 750 F 1998
DR 600 SN41A 1986
TA XL600V 1991

"Nulla si crea, nulla si distrugge, ma tutto si può rompere se lo si trasforma!"

Avatar utente
terra-moto
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 253
Iscritto il: mercoledì 2 febbraio 2011, 22:43
Località: Galzignano Terme (PD)

Re: Esiste?

Messaggio da terra-moto » mercoledì 20 maggio 2020, 12:35

BMW f800s ?

Inviato dal mio BV9800 utilizzando Tapatalk

si va in moto sempre troppo poco



Bmw S1000xr
Husqvarna 701 enduro
Husqvarna TE 300 ie
Honda CB 400 SS
Marciume vario d'epoca o quasi :)

Avatar utente
fujikotwin
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 539
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2011, 23:21
Località: Busiago city

Re: Esiste?

Messaggio da fujikotwin » mercoledì 20 maggio 2020, 13:18

Fatte la vespaaaaa
Se l'acqua scarseggia, la papera non galleggia....
Non è questione di cavalli ma del musso seduto sopra.
Soprannominato "el fuji col v strom"

teddy
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 313
Iscritto il: lunedì 24 settembre 2018, 22:19
Località: Pordenone

Re: Esiste?

Messaggio da teddy » mercoledì 20 maggio 2020, 13:47

terra-moto ha scritto:BMW f800s ?

Inviato dal mio BV9800 utilizzando Tapatalk
A parte che è zoppo, ma se vuole spendere poco io evitetei bidonvu...
WR250R bianca - la picia

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot]