Questo maledetto coso

[FreeZone] Forum aperto a quasi ogni genere di argomento... [No politica, religione, temi razziali, temi sessuali]

Moderatore: EnduroStradali

Avatar utente
BOCIA
EnduristaStradale
EnduristaStradale
Messaggi: 871
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2005, 14:16
Località: Lavis (Tn)

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da BOCIA » venerdì 6 marzo 2020, 8:28

per conto mio è la solita commedia Italiana:
che senso ha chiudere le scuole e poi tutti ragazzi sono in giro la sera in birreria o al parco a giocare a calcio??
annullano eventi dove si raccolgono numerose persone, cinema, ecc. e ci sono posti di lavoro con 300 persone......
la settimana scora sono andato in Canada, partendo da aeroporto di Monaco: ne in andata ne al ritorno nessun controllo.....ZERO.
Un mio amico è rientrato domenica dal Portogallo e a Malpensa lo ha visitato..........

Io mi comporto normalmente come sempre, e non vedo motivo di cambiare abitudini, nemmeno per i giri ufficiali del gruppo
Honda Transalp 600 -- 170.000 Km -- CHE MOTO --
Honda Crf1000 - Africa Twin

Avatar utente
andreatv
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 861
Iscritto il: mercoledì 29 agosto 2018, 10:33
Località: silea (TV)

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da andreatv » venerdì 6 marzo 2020, 13:55

Mah io sono sempre stato contrario alla dietrologia di ogni genere. Però mi viene sempre più da pensare che, va bene le misure anti contagio, però si stanno minando le basi della società. Sia dal punto di vista economico che umano.
GSX 750 F 1998
DR 600 SN41A 1986
TA XL600V 1991

"Nulla si crea, nulla si distrugge, ma tutto si può rompere se lo si trasforma!"

Avatar utente
motera
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 478
Iscritto il: giovedì 28 novembre 2013, 19:33
Località: Bologna

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da motera » venerdì 6 marzo 2020, 16:07

Molilete tuttiiiii… !!! :mrgreen:

Avatar utente
andreatv
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 861
Iscritto il: mercoledì 29 agosto 2018, 10:33
Località: silea (TV)

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da andreatv » venerdì 6 marzo 2020, 18:00

Ehhh l'erba cattiva no more mai :mrgreen: :lol:
GSX 750 F 1998
DR 600 SN41A 1986
TA XL600V 1991

"Nulla si crea, nulla si distrugge, ma tutto si può rompere se lo si trasforma!"

Avatar utente
fujikotwin
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 550
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2011, 23:21
Località: Busiago city

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da fujikotwin » venerdì 6 marzo 2020, 20:00

Prima o dopo morimo tutti....intanto però stanno lavando i carrelli della spesa, gli autobus, igienizzano i treni, più controlli in generale serve a beccare i cialtroni....e meno gente per strada vuol dire meno pericoli.

Per il resto faccio come al solito... giro le mutande i giorni pari
Se l'acqua scarseggia, la papera non galleggia....
Non è questione di cavalli ma del musso seduto sopra.
Soprannominato "el fuji col v strom"

Avatar utente
regolarista
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 265
Iscritto il: sabato 26 maggio 2018, 20:07
Località: Alta Valle dell'Enduro, Toscana

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da regolarista » venerdì 6 marzo 2020, 20:47

Guardate i dati: ogni 25 persone che hanno contratto l'infezione, 1 è morta.

I politici cui paghiamo lo stipendio si sono svegliati piuttosto tardi, secondo me hanno delle difficoltà a capire appieno cosa sta succedendo, solo che qualche esperto si deve essere fatto sentire e deve essere stato parecchio convincente. Tecnici della protezione civile, virologi, manager della sanità, vertici militari e civili, tutta gente che ha a che fare quotidianamente con apparati da far funzionare, mica pettinatori di bambole. Passatemi l'OT o cancellatelo.

Ora sta a noi cambiare abitudini.
Immagine

Avatar utente
andreatv
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 861
Iscritto il: mercoledì 29 agosto 2018, 10:33
Località: silea (TV)

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da andreatv » venerdì 6 marzo 2020, 20:53

Attenzione c'è un profondo errore nel tuo calcolo. Le persone che hanno avuto il coronavirus sono un numero enormemente più grande dato che il tampone è stato fatto solo a un numero infinitesimo della popolazione. La maggior parte ha avuto il coronavirus senza particolari sintomatologie oppure con sintomatologie talmente blande da non darci alcun peso.

E la stragrande maggioranza dei morti, se non l'esclusività, si tratta o di persone molto anziane o con patologie pregresse che avrebbero patito anche la classica influenza stagionale.
GSX 750 F 1998
DR 600 SN41A 1986
TA XL600V 1991

"Nulla si crea, nulla si distrugge, ma tutto si può rompere se lo si trasforma!"

Avatar utente
regolarista
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 265
Iscritto il: sabato 26 maggio 2018, 20:07
Località: Alta Valle dell'Enduro, Toscana

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da regolarista » venerdì 6 marzo 2020, 21:00

Mi correggo. 1 morto ogni 25 contagiati noti.

Però ricordiamo che ridurre le possibilità di contagio con le nostre abitudini significa proteggere i nostri anziani e i nostri amici indeboliti da chemio o da altre malattie.

Altrimenti facciamo come quella allegra coppia di settantenni, già positivi, già in isolamento a casa, che hanno pensato bene di fare visita ad un pronto soccorso mettendo fuori uso per quarantena un bel numero di infermieri e medici.
Immagine

Avatar utente
andreatv
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 861
Iscritto il: mercoledì 29 agosto 2018, 10:33
Località: silea (TV)

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da andreatv » sabato 7 marzo 2020, 0:31

Vabbè ma li coronavirus o meno si tratta di buon senso. Se ho l'influenza sto a casa al caldo col brodino e il the, non vado in giro, meno che meno in ospedale.

Ma anche quelle che hanno definito "misure anti contagio" dovrebbero essere abitudini normali, lavarsi le mani, mettere la mano quando si starnuta, pulizia dei mezzi pubblici, stare a casa quando si sta male ecc ecc.

Riguardo le persone morte, dispiace certamente ma se si va a vedere erano quasi tutti ultra ottantenni o ultranovantenni o gente con patologie croniche che aveva già un piede nella fossa.

Secondo me hanno creato un clima di terrore che non trova giustificazione nel reale stato delle cose.
GSX 750 F 1998
DR 600 SN41A 1986
TA XL600V 1991

"Nulla si crea, nulla si distrugge, ma tutto si può rompere se lo si trasforma!"

Avatar utente
fujikotwin
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 550
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2011, 23:21
Località: Busiago city

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da fujikotwin » sabato 7 marzo 2020, 10:12

Ho capito ma a che serve il clima di terrore? Cosa devono nascondere che bisogna parlare di virus tutto il giorno?

È la lobby dell amucina?
Se l'acqua scarseggia, la papera non galleggia....
Non è questione di cavalli ma del musso seduto sopra.
Soprannominato "el fuji col v strom"

Avatar utente
Alerampa
Junior Member
Junior Member
Messaggi: 46
Iscritto il: giovedì 24 novembre 2016, 12:25
Località: Candiana (PD)

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da Alerampa » sabato 7 marzo 2020, 10:33

Io la penso sostanzialmente come Andreatv, ci vuole buonsenso, norme igieniche basilari ed evitare luoghi sovraffollati se proprio non ce n'è la necessità.

Giustamente si pone il problema delle persone anziane o con salute già precaria, che sono le vere vittime di questo virus (ma anche della normale influenza o altri malanni normalmente innocui per chi gode di buona salute). E' principalmente a loro che dobbiamo pensare.
E qui bisogna scegliere: o si blocca tutto, ognuno a casa sua, chiudiamo anche i posti di lavoro, i supermercati, i mezzi di trasporto ecc... così c'è una bassissima, quasi nulla, propagazione del virus o, come stiamo facendo, si cerca di mediare col buon senso e le norme di cui sopra.

Ora il dubbio legittimamente sollevato da Regolarista riguardo L'Etrusca Rally (o gli altri eventi di gruppo), è da farsi o no?
E' un evento che, non essendo "necessario", dovremmo evitare per quest'anno o no?

Io penso che ci si possa trovare senza problemi, magari evitiamo baci e bacetti di saluto, laviamoci le mani più spesso, non scambiamoci i bicchieri di birra ecc... è già un buon segno che il problema sia stato posto e che le persone qui intervenute si siano dimostrate sensibili al problema.
Il saggio sta zitto
Il genio sa poco
El mona sa tutto!

Triumph Tiger 800 xcx

Avatar utente
ciccio pasticcio
EnduristaSelvaggio
EnduristaSelvaggio
Messaggi: 2179
Iscritto il: mercoledì 21 novembre 2007, 16:40

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da ciccio pasticcio » sabato 7 marzo 2020, 10:51

Non salterei l, etrusca nemmeno per allarme atomico!

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

SBARO MA.....NO IMPARO!!!!!!!
Semper Cancellis!!
Ciao Pupa, Ciao Tonino, Ciao Massimo, Ciao Stefano,Ciao Mario, Ciao Corrado,ci vediamo piu in la.

Avatar utente
fujikotwin
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 550
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2011, 23:21
Località: Busiago city

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da fujikotwin » sabato 7 marzo 2020, 12:13

Gli eventi tra di noi non sono così grandi rispetto ad una semplice partita di calcio oppure al cinema dove nella stessa sala ci sono molte persone che non si conoscono e quindi difficilmente rintracciabili....

E poi sotto il casco chissà cosa si forma tra sudore, polvere e altro
Se l'acqua scarseggia, la papera non galleggia....
Non è questione di cavalli ma del musso seduto sopra.
Soprannominato "el fuji col v strom"

Avatar utente
hilary
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 483
Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 23:39
Località: lonigo vicenza

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da hilary » sabato 7 marzo 2020, 12:26

fujikotwin ha scritto:
sabato 7 marzo 2020, 10:12
Ho capito ma a che serve il clima di terrore? Cosa devono nascondere che bisogna parlare di virus tutto il giorno?

È la lobby dell amucina?
No è la lobby delle industrie farmaceutiche,perchè ora fanno soldi a palate figurarsi dopo quando troveranno il vaccino e poi pare che vogliono creare un nuovo ordine mondiale non ditemi come, ma penso che ci sia qualcosa di serio :(
le emozioni riempiono di vita gli attimi

Avatar utente
Carlo61
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 674
Iscritto il: venerdì 26 marzo 2010, 9:37
Località: Cassano Magnago (Va)

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da Carlo61 » sabato 7 marzo 2020, 13:56

Per quello che ci costa rispettare queste regole possiamo anche farlo. Nel dubbio, se serve a salvare qualche vita (giovane o vecchio che sia, una vita è una vita) dobbiamo farlo sicuramente. Per quanto riguarda i nostri giri: ognuno va con la sua moto, siamo sempre a più di un metro di distanza (se hai dietro Ciccio pasticcio non sempre) e non ci siamo mai baciati :mrgreen: . Basta che ci diamo la mano con i guanti, lasciamo a casa le femmine :lol: e non rischiamo niente.
A noi dierristi potete anche dare la mano tanto è sempre unta di olio e grasso che il virus non attacca :lol:
Suzuki DR600S 1985 100000 km
Suzuki DR650RSE 1991 29000 Km
Vado lento e non mi pento

Avatar utente
regolarista
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 265
Iscritto il: sabato 26 maggio 2018, 20:07
Località: Alta Valle dell'Enduro, Toscana

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da regolarista » sabato 7 marzo 2020, 17:31

ciccio pasticcio ha scritto:
sabato 7 marzo 2020, 10:51
Non salterei l, etrusca nemmeno per allarme atomico!

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk
inchino
Immagine

Avatar utente
piston 64
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 185
Iscritto il: domenica 12 luglio 2009, 8:52

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da piston 64 » lunedì 9 marzo 2020, 21:20

Di solito i morti si contano a fine guerra, ora siamo all'inizio, io credo che questa sia una catastrofe e che perderemo molti amici e parenti!!!!

teddy
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 322
Iscritto il: lunedì 24 settembre 2018, 22:19
Località: Pordenone

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da teddy » lunedì 9 marzo 2020, 22:15

piston 64 ha scritto:Di solito i morti si contano a fine guerra, ora siamo all'inizio, io credo che questa sia una catastrofe e che perderemo molti amici e parenti!!!!
Io non sono così catastrofista, però di sicuro le prossime settimane saranno complesse
WR250R bianca - la picia

Avatar utente
fujikotwin
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 550
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2011, 23:21
Località: Busiago city

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da fujikotwin » lunedì 9 marzo 2020, 22:18

Zona rossa tutta Italia....boh
Se l'acqua scarseggia, la papera non galleggia....
Non è questione di cavalli ma del musso seduto sopra.
Soprannominato "el fuji col v strom"

Avatar utente
piston 64
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 185
Iscritto il: domenica 12 luglio 2009, 8:52

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da piston 64 » lunedì 9 marzo 2020, 22:56

teddy ha scritto:
lunedì 9 marzo 2020, 22:15
piston 64 ha scritto:Di solito i morti si contano a fine guerra, ora siamo all'inizio, io credo che questa sia una catastrofe e che perderemo molti amici e parenti!!!!
Io non sono così catastrofista, però di sicuro le prossime settimane saranno complesse
Io non sono un pessimista e nemmeno catastrofista, mi ritengo solo uno che somma gli eventi e confrontando il progredirsi dell'evoluzione dell'epidemia tira delle conclusioni.
La mia visione è che questa epidemia se i politici non sono dei deficienti, si andrà a placare e ridurre notevolmente per giugno, se invece non la vanno a bloccare nel breve periodo si andrà a settembre. Comunque io penso che a marzo del prossimo anno non sarà conclusa.
Spero vivamente di sbagliare questa ipotesi!!!!!
Non aggiungo altro!!!

Avatar utente
andreatv
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 861
Iscritto il: mercoledì 29 agosto 2018, 10:33
Località: silea (TV)

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da andreatv » lunedì 9 marzo 2020, 23:34

teddy ha scritto:
lunedì 9 marzo 2020, 22:15
piston 64 ha scritto:Di solito i morti si contano a fine guerra, ora siamo all'inizio, io credo che questa sia una catastrofe e che perderemo molti amici e parenti!!!!
Io non sono così catastrofista, però di sicuro le prossime settimane saranno complesse
Anche io non sono così pessimista. Ragazzi i morti che ci son stati era gente che aveva già un piede e a volte anche due nella fossa. Per carità dispiace son sempre delle persone, ma bisogna anche guardare in faccia alla realtà.

Poi se il virus muta e diventa altro e' un altro discorso, ma coi se e coi ma non si va da nessuna parte.

Cmq ieri dopo il giro del mattino nel pomeriggio sono uscito con la morosa e siamo andati al mare in moto, al ritorno c'era coda dal lido fino quasi al vecio piave e parchi e ciclabili erano pieni di gente.
GSX 750 F 1998
DR 600 SN41A 1986
TA XL600V 1991

"Nulla si crea, nulla si distrugge, ma tutto si può rompere se lo si trasforma!"

Avatar utente
regolarista
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 265
Iscritto il: sabato 26 maggio 2018, 20:07
Località: Alta Valle dell'Enduro, Toscana

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da regolarista » martedì 10 marzo 2020, 0:08

No

C'è stats una immane sottovalutazione del fenomeno.

La misura della sottovalutazione c'è la offre, come esempio, il fatto che migliaia di persone in questo fine settimana si sono riversate dal nord nelle seconde case al mare. Una cosa del genere è una follia collettiva nell'illusione di cavarsela a buon mercato, mentre le persone muoiono a decine e alcune terapie intensive non sono nemmeno in grado di ricevere gli infartuati. Quanto egoismo.

Qualcuno ha una soiegazione migliore?

Non è necessario essere scienziati per capire a cosa si va incontro con una epidemia di un virus sconosciuto con mortalità del 4%, ce l'ha fatta anche il primo ministro dell'unico governo no-vax al mondo. Coincidenza per noi parecchio sfortunata essere governati da questa gente durante una crisi mostruosa.

A titolo informativo, qui è da una settimana circa, credo, che gli ospedali hanno ridotto l'attività ordinaria in attesa dell'onda d'urto.
Immagine

Avatar utente
andreatv
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 861
Iscritto il: mercoledì 29 agosto 2018, 10:33
Località: silea (TV)

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da andreatv » martedì 10 marzo 2020, 0:22

Io lavoro per gli ospedali di Treviso e Oderzo e ad oggi devo ancora vedere la riduzione di attività. Mi occupo dello strumentario di sala quindi riesco ad avere una percezione del volume di lavoro.

@regolarista
Il tasso del 4% è una sovrastima perché si basa sul numero di casi identificati non sui reali.
GSX 750 F 1998
DR 600 SN41A 1986
TA XL600V 1991

"Nulla si crea, nulla si distrugge, ma tutto si può rompere se lo si trasforma!"

Avatar utente
ciccio pasticcio
EnduristaSelvaggio
EnduristaSelvaggio
Messaggi: 2179
Iscritto il: mercoledì 21 novembre 2007, 16:40

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da ciccio pasticcio » martedì 10 marzo 2020, 7:44

Comunque i ze cassi
È mi resto in casa

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

SBARO MA.....NO IMPARO!!!!!!!
Semper Cancellis!!
Ciao Pupa, Ciao Tonino, Ciao Massimo, Ciao Stefano,Ciao Mario, Ciao Corrado,ci vediamo piu in la.

Avatar utente
motera
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 478
Iscritto il: giovedì 28 novembre 2013, 19:33
Località: Bologna

Re: Questo maledetto coso

Messaggio da motera » martedì 10 marzo 2020, 8:21

Io non li vedo tutti sti azzi…. razzi …. :oops: :mrgreen:
Sarà perché sono al lavoro! Casa tua mi pare moooolto interessante ! Rivoooo!!! :mrgreen:

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno